archstudio

Capanno in Falasco

Capanna, completamente ecologica, da utilizzare come centro informativo e punto di appoggio alle visite dell’area marina protetta Sinis-Maldiventre. Realizzata con tecnologie povere come il falasco e la terra cruda, due materiali propri dell'edilizia del passato di questa zona. Le murature del capanno sono realizzate in mattoni di ladiri (terra cruda) e rivestite con l'erba palustre Ampelodesmos Mauritanica detto "falasco". Questa erba ha il pregio di mimetizzare la costruzione con il contesto per la colorazione che assume una volta seccata. Allo stesso tempo permette un'ottima coibentazione e traspirazione dell'ambiente interno garantendo un microclima ideale per il corpo umano. Il falasco, come indicato dagli ultimi costruttori ancora presenti a Cabras, deve essere raccolta nel periodo estivo affinché mantenga le qualità che ne impediscano la marcescenza.